• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

La missione: STS-124

F

federico

Autore discussione #1
Fonte Nasa.gov

Ci si avvicina ormai alla data fissata per il lancio del Discovery e l'inizio della missione STS-124. La data è stata fissata per il 31 maggio 2008. Il 26 Aprile è previsto lo spostamento dell'Orbiter nel Vehicle Assembly Building, ove sarà agganciato all'External Tank e ai due SRB. Il trasferimento al launch Pad 39A è fissato per il 3 Maggio.

L'Orbiter Discovery trasporterà sulla Stazione Spaziale Internazionale il secondo modulo del laboratorio spaziale giapponese Kibo. E' previsto un terzo lancio e il trasporto del terzo ed ultimo modulo. Nel frattempo è bene sapere che il secondo modulo è il più grande laboratorio spaziale che sarà montato sulla ISS: lungo 37 piedi e largo 14, praticamente le dimensioni di un pulmino. Sarà trasportato in orbita anche un braccio robotico ideato appositamente per tutte le operazioni esterne al nuovo laboratorio giapponese.

Comandante della missione sarà Mark Kelly. L'astronauta Chamitoff darà il cambio a Garrett Reisman sulla ISS.

In allegato il sommario della missione.

Fede ;)
 
M
Autore discussione #2
Grazie Fede per le preziose e precise informazioni.
Sono sempre affiscinato da questo mondo, ma purtroppo il tempo per seguirlo è sparito.... non so nemmeno se si avvia ancora il SSM2007!!! :rolleyes:
 

Alberto

Membro attivo
#3
Ancora così tanto dobbiamo aspettare. :D :D :D
 
F

federico

Autore discussione #4
Fonte NASA.gov

Il Discovery è entrato nel VAB (foto sotto) e nelle prossime ore sarà agganciato all'ET e ai due SRB. Il tutto avverrà direttamente sulla piattaforma mobile (mobile launcher platform) che, il 3 maggio, trasporterà lo Shuttle al Launch Pad 39A.



Fede ;)
 
F

federico

Autore discussione #5
Fonte NASA.gov

Il sistema Shuttle è stato ricreato nel VAB: l'Orbiter Discovery, l'External Tank e i due Solid Rocket Boosters. Lo Shuttle rimarrà nel VAB per circa sette giorni, dopo di che, a bordo della piattaforma mobile, sarà traslato sulla rampa di lancio 39A del Kennedy Space Center.

Sotto una foto del Discovery, agganciato alle unità esterne, all'interno del VAB.



Fede ;)
 

fran65

Membro attivo
#6
...Fede, mi sono sempre chiesto a cosa si appoggia lo Shuttle sulla torre di lancio....:confused:
 
F

federico

Autore discussione #7
...Fede, mi sono sempre chiesto a cosa si appoggia lo Shuttle sulla torre di lancio....:confused:
La base, o meglio le due basi di lancio: Launch Pad 39A e 39B, hanno tre bracci ai quali si aggancia lo Shuttle, in più una struttura in grado di ruotare tutt'intorno alla navicella, che funge anche da protezione verso le intemperie, soprattutto per il cargo bay.

Tutti i dettagli puoi trovarli in questo mio post ;)

L'appoggio è direttamente la piattaforma mobile, quell'immenso trattore che, a ridottissima velocità, trasporta lo Shuttle dal VAB al Launch Pad, lo stesso utilizzato per i razzi Saturn.

Fede ;)
 
F

federico

Autore discussione #8
Fonte NASA.gov

Lo Shuttle è arrivato al Launch Pad 39A a bordo della piattaforma mobile (foto sotto). Il viaggio è stato lentissimo come al solito. Ci sono volute più di sei ore, dalle 11.47 pm di venerdì (ora locale) alle 6.06 am di sabato (ora locale) per percorrere le 3.4 miglia di distanza tra il VAB e il Launch Pad.

L'arrivo dell'equipaggio è previsto per il 6 maggio, quando inizieranno tutta una serie di simulazioni che li terranno impegnati per circa 3 giorni.



Fede ;)
 
F

federico

Autore discussione #9
Fonte NASA.gov

L'equipaggio è arrivato al Kennedy Space Center dove si tratterrà per tre giorni, durante i quali effettueranno una simulazione del final countdown, proveranno le tute spaziali ed effettueranno delle prove di evacuazione dal Lauch Pad.

Sono stati anche presso il Launch Pad stesso per dare un'occhiata. Parole del comandante della missione Mark Kelly: "E' grandioso vedere lo Shuttle pronto per il lancio!".

Eccola squadra al completo...



Qui potete ammirare il rollout del Discovery.

Sotto una suggestiva foto all'alba del Discovery mentre arrivava presso il Launch Pad 39A, erano circa le sei di mattina...



Fede ;)
 
F

federico

Autore discussione #10
Fonte NASA.gov

La tre giorni di addestramento degli astronauti che prenderanno parte alla missione STS-124 è iniziata al Kennedy Space Center in Florida. Tra l'altro, il pilota e il comandante proveranno a lungo la sequanza di atterraggio sullo Shuttle Training Aircraft (STA), sotto una foto del comandante nel cockpit.



Fede ;)
 

fran65

Membro attivo
#11
...pensa un po'!:eek:
Ho letto il post che hai linkato....è abbastanza artigianale come simulazione...la faranno solo per far avvertire la sensazione perchè immagino che avranno anche un simulatore vero e proprio...giusto?
 
F

federico

Autore discussione #12
Certo Francesco, il simulatore dell'Orbiter esiste eccome, d'altronde ogni missione va pianificata nei minimi dettagli, così ovviamente avviene per le EVA (Extra Vehicular Activities) che vengono, potremmo dire, "riprodotte" in una grande piscina nella quale gli astronauti si immergono con le stesse identiche tute che utilizzeranno per le spacewalks (passeggiate spaziali) e che effettueranno all'esterno della ISS per l'assemblaggio di tutte le componenti della Stazione Spaziale (questo perché immersi in acqua con apposite zavorre si riesce a riprodurre a grandi linee l'assenza di gravità che trovi nello spazio); parimenti avviene per tutte le operazioni che vengono effettuate a bordo dell'Orbiter, le quali vengono "riprodotte" nell'apposito simulatore.

Quello dell'STA non è un simulatore poi tanto grossolano. Prima di tutto considera che è un aereo vero e proprio. Poi ha lo stesso identico cockpit dell'Orbiter. Inoltre avionica e sistemi sono stati modificati per riprodurre lo stesso "effetto mattone in caduta libera" che ha l'Orbiter nelle fasi di approaching e landing.

Fede ;)
 
F

federico

Autore discussione #13
Finalmente riesco a tornare sull'argomento con qualche news. In questo momento manca poco più di un giorno e 8 ore al lancio. Il lancio è schedulato per domani, sabato, alle 5.02 pm, orario della Florida. Riassumendo:

sabato 31 maggio ore 23.02 in Italia

L'orario è un pò "ostico", soprattutto perché è sabato sera, ma credo che riuscirò a vederlo, sempre che mia figlia me lo permetta :rolleyes:

Nel frattempo qualche notizia.

Fonte NASA.gov

Come dicevo in altro thread, sul Discovery è stato caricato il componente che sarà installato dagli astronauti per risolvere il problema coi bagni in orbita, tra cui una pompa per lo scarico dell'acqua. In questo momento viene utilizzato quello della Soyuz, la navicella russa ancorata alla ISS. Il bagno della ISS è di fabbricazione russa, quindi le parti di ricambio sono arrivate al Kennedy Space Center e sono state caricate sulla navicella...



Nel frattempo gli astronauti sono al KSC e stanno ultimando le fasi finali dell'addestramento.

Vi ricordo che obiettivo principale della missione, dopo aver riparato il bagno ovviamente :D, rimane l'installazione della seconda porzione del laboratorio spaziale Kibo di fabbricazione giapponese. Questo rappresenta il più voluminoso carico mai trasportato in orbita, praticamente le dimensioni di un pulmino. Unitamente ad un braccio robotico appositamente creato per il laboratorio Kibo che servirà per tutti gli esperimenti condotti all'esterno dello stesso. Sono previste tre uscite nello spazio.

Sotto, la crew della STS-124...



Fede ;)
 
F

federico

Autore discussione #14
Fonta NASA.gov

Puntuale all'ora prevista, il Discovery è partito dal Launch Pad 39A del Kennedy Space Center alla volta della Stazione Spaziale Internazione, dove sarà previsto il docking tra due giorni.

Sotto il video del lift-off...

link

Fede ;)
 
D

Dj Ruck

Autore discussione #15
Cavolicchio, avevo perso questa sezione...non pensavo seguiste le missioni...ottimo eheh...ieri però mi so perso la partenza uff :(
 
D

Dj Ruck

Autore discussione #16
Mi è anche staccato un pezzo di "schiuma"




2112 GMT (5:12 p.m. EDT)

T+plus 10 minutes. A very large piece of foam was seen breaking free from the external tank shortly after separation of the twin solid rocket boosters. Video from a camera on the tank showed the piece did not strike the orbiter's right wing.


 
F

federico

Autore discussione #17
Fonte NASA.gov

Prima passeggiata spaziale degli astronauti di expedition 17, al termine della quale è stata portata a termine la prima fase dell'installazione del secondo segmento del modulo spaziale giapponese Kibo. Sotto un'immagine del più ingombrante payload mai trasportato nello spazio da uno Orbiter.

Durante l'uscita è stato anche trasferito sullo Shuttle, dalla Stazione Spaziale, il braccio robotico che viene utilizzato per un'accurata ispezione dello scudo termico inferiore dell'Orbiter. Questo era rimasto presso la Stazione Spaziale dall'ultima missione per guadagnare spazio nel vano di carico del Discovery viste le dimensioni del modulo trasportato.

Dopo aver preparato i sistemi di fissaggio al nuovo modulo sulla ISS (in corrispondenza del modulo Harmony), i due astronauti hanno lavorato nel vano cargo dello Shuttle per preparare il modulo giapponese, rimuovendo tutti i dispositivi anti-contaminazione e tutti i cavi.

Ultima fase, il montaggio di un nuovo giunto rotativo per i pannelli solari, in sostituzione di uno vecchio e ormai consunto.

Per la cronaca, il bagno è stato riparato dell'astronauta/idraulico giapponese :D



Fede ;)
 
D

Dj Ruck

Autore discussione #18
Yes, sentita prima al Tg la notizia della "passeggiata" e della riparazione del bagno...ben 6 ore fuori sono stati...
 
F

federico

Autore discussione #19
Finalmente è disponibile il replay del lancio, per chi se lo fosse perso ;)

<object width="425" height="344"><param name="movie" value="http://www.youtube.com/v/uC7xMhX_5jM&hl=it"></param><param name="wmode" value="transparent"></param><embed src="http://www.youtube.com/v/uC7xMhX_5jM&hl=it" type="application/x-shockwave-flash" wmode="transparent" width="425" height="344"></embed></object>

Fede ;)