• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

Inserire Star su piano di volo

#1
Ciao a tutti non essendo molto pratico di ivao in quanto l'ho sempre utlizzato nei voli vfr e non ifr volevo chiedere alcune info ai più esperti. Ieri e l'altro ho fatto un volo direzione eggw luton con il mio airbus a320. Impostato il mio piano volo inserendo sid star e vari punti procedo con il mio viaggio. Incontro due ctr marsiglia e parigi e fin qui tutto ok. Sul punto di avvicinarmi a luton si attiva ctr di londra che mi dirige verso luton e mi pilota non seguendo la mia star di approccio all'aereoporto. Io mi attengo agli ordini con il risultato di farmi trovare sul punto di intercetto g/S a 4000 piedi ieri e 2000 piedi sabato invece dei 3000 piedi riportati sulle carte. Qui mi sono trovato in grossa difficoltà e troppo in ritardo ho dovuto praticamente virare e fare di testa mia.
Domanda cosa si deve fare quando si trovano questi controllori. Occorre inserire anche la star in modo da fare capire la propria direzione specificando quale sia la richiesta altitude.
Perchè così allora ivao bellissimo strumento mi mette in difficoltà perché non sono mai sicuro di avere dall'altra parte qualcuno realmente mi dia indicazioni corrette. Grazie
 

twinkie

Diamond Supporter
#2
Nel Piano di Volo reale ed on line SID e STAR NON vanno inserite. E' l'ATC che le assegna di volta in volta a seconda del traffico e del meteo. Se vuoi mettere la SID il controllore può cortesemente assegnartela ma non è tenuto a farlo. La STAR non si mette...
Mauro
 
#3
Nel Piano di Volo reale ed on line SID e STAR NON vanno inserite. E' l'ATC che le assegna di volta in volta a seconda del traffico e del meteo. Se vuoi mettere la SID il controllore può cortesemente assegnartela ma non è tenuto a farlo. La STAR non si mette...
Mauro[/QUOTE
Ok grazie allora cosa mi ha fatto fare...arrivando a banva mi ha detto di andare verso il vor Byk direttamente e scendere a una quota volo che non mi faceva intercettare l'ils
 

Cecco

Silver Supporter
#4
C'è sempre l'opzione "Request"... cioe all'ATC hai facoltà di "Richiedere" la STAR che avevi pianificato. Va da se che se hai sbagliato Pista e di conseguenza STAR, ti atterrai a quello che ti dirà lui... in ogni caso, il comandante sei tu e decidi tu...
 

flex

Diamond Supporter
#7
Ciao Mauro,
concordo pienamente quando dici che "E' l'ATC che le assegna di volta in volta a seconda del traffico e del meteo" . Quello che però non ritrovo nella mia interpretazione della regolamentazione Eurocontrol ( ultima versione 20-11-18 https://www.eurocontrol.int/publications/ifps-users-manual-0) è il divieto categorico espresso; per i RPL si legge un invito: "The route of an RPL shall not contain SID or STAR designators."
Poi dipende dall'aeroporto, ovviamente. Certo è che a Francoforte con quel traffico potresti creare disagio, però una SID ben scelta, compatibile con il meteo, traffico e sopratutto performance del mezzo non vedo perchè non si possa indicare.
Nel manuale jeppesen "Instruments Procedures Guide" si legge (2-25) "pilots can also request a SID in their initial flight plan, or from ATC" ( e per nota "... it is responsability of the pilot to notify ATC if the clearance would endanger the safety of the pilot, flight crew or passengers").
Se un pilota richiede una SID, ci sarà pure un motivo! La draconiana imposizione del NON è da valutare, sopratutto alla luce dell'assenza di espressi divieti, che nel nostro belpaese, si interpreta nel senso opposto, fate come dico io (ATC)!
Sempre pronto ad essere smentito e/o corretto.
Ciao
 

twinkie

Diamond Supporter
#8
Infatti usano "shall not": in inglese "shall", a differenza di "will" si usa:
  • per esprimere obblighi formali
    • Applicants shall provide evidence of their qualifications.
    • Guests shall not remove anything from the rooms.
    • The tenant shall pay the agreed amount on the first day of every month.
    • The accused shall appear in court again on 26th October.
"Nel manuale jeppesen "Instruments Procedures Guide" si legge (2-25) "pilots can also request a SID in their initial flight plan, or from ATC" ( e per nota "... it is responsability of the pilot to notify ATC if the clearance would endanger the safety of the pilot, flight crew or passengers")."
La richiesta da parte del pilota di una particolare SID è a valle della clearance dell'ATC, ed è responsabilità del pilota notificare all' ATC se la SID ricevuta possa influire sulla sicurezza dell'aeromobile (ad es. , salita troppo ripida per una constraint e prestazioni dell'aereo etc...)

Mauro
 

flex

Diamond Supporter
#9
Allora, a maggior ragione, solo per i RPL si legge un obbligo. Altrimenti lo avrebbero scritto anche per i non RPL. Ribadisco che non esiste divieto regolatorio. Pio ognuno fa quel che ritiene utile. Io non ha mai avuto un rifiuto di un FP, dovunque.