• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

FMC, vento in quota

#1
Ciao ragazzi,

non riesco a capire dove reperire il dato del vento in crociera da inserire nella pagina PERF del FMC.

Ieri volando su IVAO l'aereo diminuiva e aumentava la velocità in continuazione andando qualche volta in overspeed.

Avevo lasciato il campo del vento in crociera vuoto. Se inserisco i dati corretti iFly gestisce la cosa meglio o è solo un dato "di bellezza" ?
 
#2
Non è un dato di bellezza ma è un dato molto utile per il calcolo del carburante e del tempo di volo.
Che motore meteo utilizzi? I dati li trovi nel programma meteo (se ne fai uso, altrimenti non hai modo di saperlo).
Il fatto che tu abbia sbalzi repentini nella direzione ed intensità del vento significa che il tuo meteo non è settato a dovere
 
#3
l'aereo diminuiva e aumentava la velocità in continuazione andando qualche volta in overspeed.
mi intrometto, interessa anche a me, mi è capitato un paio di volte che in quota andassi in overspeed, rimedi ?

PS: Non credo proprio che inserendo I dati nell'FMC la cosa cambi, serve appunto come ha detto Manuele al calcolo del carburante
 
#4
Ripeto, occorre sapere che meteo utilizzate ;)

Era un problema con Active Sky ma con l'ultima versione Active Sky Next è praticamente sparito

Provate a settare FSUIPC (se ce l'avete..) in questo modo:



Prima però avviate il SIM senza il meteo engine, aprite FSUIPC e nella schermata principale cliccate su "Clear All Weather" poi impostatelo come in figura (i click su turbolence e gusts a vostra discrezione).

Riavviate il sim e il meteo engine e fate un test
 
Ultima modifica:

Charlie 2

Elite Supporter
#5
I dati meteo in quota si ricavano utilizzando anche prodotti per la pianificazione come, ad esempio, PFPX di Aerosoft . Una volta che il programma effettua i suoi calcoli dopo aver inserito gli elementi di Partenza, destinazione, rotta, alternati, Carico pagante e policy sul carburante, restituisce, oltre ad una serie di elementi, anche la temperatura alla/alle quote di volo (se sono previsti step climb) ed i venti in quota e durante la discesa.
Questi dati devono essere inseriti nel FMC per gestire i consumi ma anche le performance dell'aeromobile durante le fasi del volo per far si che l'aereo segua fedelmente il profilo di volo.
Con l'ultima release l'iFly è diventato molto più realistico rispetto alle prime versioni ed il comportamento in volo è simulato molto bene per cui i dati di temperatura (e ISA Deviation) nonché quelli dei venti (possibilmente punto per punto se il volo è superiore alle 2 ore, altrimenti è sufficiente mettere un valore medio) devono essere inseriti il più correttamente possibile - e le risposte dell'aereo, se tali dati sono inseriti o meno, si notano e pure in maniera accentuata.

Il fenomeno dell'overspeed e/o variazioni di velocità indicata, anche accentuate, in crociera derivano (a mio parere) dal motore meteo che combina casini con il simulatore. Con ASE e, soprattutto con ASN che è molto migliorato rispetto ad ASE, non mi è mai capitato ... evidentemente ci sono parametri non settati correttamente, ad esempio in FSUIPC.
 
Ultima modifica da un moderatore:
#9
ASE (FS9)

Non è che non voglio avere turbolenze - tra l'altro non mi è mai capitato di avere cambi drastici repentini - Vorrei sapere come non andare in overspeed nel modo corretto
Usa il wind smoothing di Fsuipc
 
#11
A parte che 300 nodi non si trovano perché le correnti a getto che gli aerei sfruttano hanno una velocità che varia tra i 100 nodi (circa) e i 200 nodi (valore estremamente raro).

Neanche in un ciclone i venti superano i 150 nodi e comunque se il vento ce l'hai di coda non ti va ad influenzare la velocità indicata ma la GS perché l'aereo è immerso nella corrente a getto che non preme sul pitot che misura la velocità in base alla pressione dinamica.
Contrariamente se hai un vento di prora questo ti fa aumentare la velocità indicata che, se si avvicina troppo a quella massima, deve essere ridotta con un'accostata oppure con una diminuzione/aumento di quota per uscire dalla corrente a getto. In pratica gli aerei non volano nella corrente a getto in direzione contraria del flusso perché aumenterebbero i consumi, i tempi di volo e i rischi di danni alle strutture. Ci volano solo in direzione della corrente con evidenti vantaggi.
 
#12
Che c'entra scusa? Il wind smoothing serve a smorzare il vento per evitare i repentini cambi di velocità che creano stalli o overspeed. Ad esempio, poniamo che stai volando con prua 90° ed hai vento da 120 a 50 nodi. Active Sky dopo 5 minuti carica 100° e 30 nodi; tramite il wind smooting i venti cambieranno di 1 grado e di 1 nodo ogni secondo. Quindi per passare da 120/50 a 100/30 ci impiegherà circa 20 secondi. L'aereo ha tutto il rempo per aumentare la potenza e compensare la diminuzione del vento.
 
#14
Grazie per le risposte.

Io uso AS 6.5 con FS2004. In questi giorni però non funzionava ed ho usato il meteo di IVAO. Forse sarà stato il meteo di IVAO a causare ciò, perchè non mi ero mai accorto prima di questi sbalzi di velocità in quota.

Comunque sia ho anche Fsuipc configurato in questo modo:
View attachment 8729

AS 6.5 configurato in questo modo:
View attachment 8730


Qualcuno semmai può postare una configurazione più realistica possibile per AS 6.5?


Non ho ancora capito dove reperire il dato da mettere nell'FMC sulla direzione ed intensità del vento in crociera... Se faccio un volo da Bologna a Madrid il vento in quota non sarà mai uguale... Quindi metterò una media?