• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

DENSITY ALTITUDE E PRESTAZIONI AEROMOBILI

Autore discussione #1
Ragazzi sto approfondendo da un po il concetto di Altitudine di densità e temperatura e più o meno sappiamo tutti per l'appunto che densità del aria e temperatura influiscono sulle prestazioni dell'aeromobile per quanto riguarda decollo atterraggio e velocità vera..
Sia la densità dell'aria che la temperatura diminuiscono con l'altezza, ovviamente sappiamo pure che anche la pressione dell'aria diminuisce con l'altezza, e in base a questi fattori sappiamo che un aeromobile in base all'altezza dell'aeroporto e alla temperatura esterna potrebbe avere seri problemi in alcune circostanze ad atterrare o decollare in sicurezza.
Per questo motivo come nella realtà esistono delle tabelle con le performance di ogni aereo per volare in tutta sicurezza..
Anche quando acquistai il mio cessna C182 A2A in allegato trovai il POH con tutti i dati e performance di quest'ultimo..La domanda che mi è sorta studiando queste tabelle è stata;
Ma come nella realta e come è scritto in queste tabelle in base a pressione, densità e temperatura l aereo al simulatore avrà bisogno di più o meno corsa al decollo o viceversa in atterraggio più o meno pista per arrestare la sua corsa?
Pensavo che tali concetti sarebbero rimasti solo a livello teorico sul sim, ma per tagliare la testa al toro ho fatto 3 prove che condivido con voi:

Allora,i 3 test, che ho eseguito sono stati fatti con P3D il cessna 182 A2A in assenza di vento flap 1 tacca, TOW 2700 libbre
da considerare che da POH il veivolo normalmente ha una Vr di 55 kt e una velocita di salita di 80/90 kt

1 test quello estremo, effettuato all'aeroporto piu alto del mondo El Alto in Bolivia situato a 4061 m slm, lunghezza pista 4000 m.
PA 6500 ft (1013 sull altimetro) se non ricordo male 10° C
Allora dando tutta manetta ovviamente smagrendo (il motore faticava a rimanere acceso) ci vuole un bel po non so quanto per raggiungere i 55 nodi, cmq molto piu tempo del normale..una volta alzato in volo non riesco a superare i 60 kt pur mantenendomi in volo quasi livellato..dopo qualche minuto beeeepp.. vado in stallo e precipito come un pero..

2 test effettuato in italia ad Asiago 1040 m slm lunghezza pista 1120 m stessi pesi e configurazione come indicato sopra:
tenete presente che dalla rwy 08 dopo il decollo ci troviamo una collina che sicuramente supera i 50ft
mettendo 1013 sull altimetro ho una pressure altitude di 3000 ft temperatura esterna -2° secondo la tabella delle performance ho bisogno di 675 ft di corsa per il decollo e 1285 ft per superare un ostacola alto 50 piedi..
cmq riesco a decollare con meno di metà pista ( il mezzo fatica sempre ad accelerare rispetto al normale) e riesco quasi per un pelo a superare la collina mantenendo un rateo di salita di 500 ft al minuto..(di piu non riuscivo perche dovevo mantenere la velocità)

3 test tutto uguale unica differenza ho impostato una temperatura estrema di 40°..
da tabella abbiamo corsa al decollo 900 ft e 1695 ft per superare il nostro ostacolo di 50 ft
il veicolo impiega quasi meta pista per decollare ma pur mantenendo un rateo di salita quasi estremo non riesco a superare la collina..

Secondo me i concetti di Pressure Altitude , Density Altitude e temperatura trovano pieno riscontro anche al simulatore e ne sono strafelice!!!
 
Ultima modifica:

uragano

Staff Forum
Admin
Diamond Supporter
#2
io avevo fatto lo stesso tuo test in Bolivia, stesso problema e ricordo (ti parlo di 5 anni fà) di esserne rimasto sorpreso in quanto non avrei mai pensato che avessero guardato questo dettaglio!
 
Autore discussione #3
Sempre con lo stesso aereo o col 737 Pmdg? anche se penso che il 737 sicuramente dato che è a livello di simulazione è uno dei migliori senta dell'effetto della densita dell'aria e temperatura..idem il modello di Prosim..cmq se hai tempo qualche test fallo..;)
 
Autore discussione #5
Ironkiller, potresti rifare test con la DA anzichè la PA?
Flex nelle tabelle delle performance per quanto riguarda decollo e atterraggio si parte dalla PA , temperatura esterna e TOW,in base a queste 3 variabili ottengo i dati..
 

Pampo94

Membro attivo
#6
Solo per informazione, visto che ad Asiago ci volo spesso con il Cessnino, la 08 la si usa solo per l'atterraggio, la 26 solo per il decollo. Tanto è vero che i TG sono sconsigliati (essendo ATZ non controllato in realtà se uno si assume il rischio di farlo lo può fare), però appunto per questo motivo della collina le piste preferenziali sono quelle che ti ho riportato io :)
 
Autore discussione #7
Grazie Pampo per la precisazione..;) io non ho guardato le AIP prima di fare i test,ho messo Asiago solo perchè si trova a 1000 m slm.. in base al vento poi sappiamo che il sim ti posiziona l'aereo in pista..anche se poi il vento lo disattivato..
 

flex

Diamond Supporter
#8
Secondo me il test, intressantissimo, che hai fatto dimostra che il modello di volo del 182 A2A tiene conto delle vaiarizioni d performance in base alla PA. Ma questo vale per qualsiasi aereo. I calcoli di progettazione sono fatti sulla base della PA. ma poi intervengono in realtà i fattori meteorologici. Tu infatti hai inserito 1013 nell'altimetro, però mi dici che avevi 10C°: non quadra. Nel tuo test anche la temperatura deve essere standard. Hai usato due variabili connesse, pressione etemperatura, la prima con un criterio, la seconda con un altro. A 6500 ft in aria standard (1013) avresti dovuto avere una temperatura di 2C°, non 10. Dunque le prestazioni di tabella sono state degradate dalla temperatura più alta dell'aria (DA)
Ti ho chiesto di rifarle con la DA per vedere se il simulatore ne tiene conto ( cosa che dubito, ma potrei sbagliarmi)
 
Autore discussione #9
Flex infatti nel primo test ho scritto di nn essere sicuro della temperatura esterna, comunque fatto sta che il veicolo ha faticato molto per raggiungere la vr e ancora di più per rimanere in volo.. infatti dopo un po' sn entrato in stallo...comunque io penso che il simulatore crea l ambiente in base al meteo.. il grosso lo fa l aereo.. dubito che un mezzo di default stenti a decollare o atterrare in base alla densità e temperatura dell aria....


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
 
Autore discussione #10
Flex comunque sempre da tabella riferendomi alla temperatura in isa la differenza è minima sia per quanto riguarda corsa al decollo sia per quanto riguarda la distanza necessaria per superare un ostacolo di 50 ft..in penso che io l aereo tiene conto anche della DA..


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
 

flex

Diamond Supporter
#11
Flex comunque sempre da tabella riferendomi alla temperatura in isa la differenza è minima sia per quanto riguarda corsa al decollo sia per quanto riguarda la distanza necessaria per superare un ostacolo di 50 ft
e non lo so, non ne sono così sicuro!
Lui invece non ne ha porprio tenuto conto...

in penso che io l aereo tiene conto anche della DA..
e come potrebbe? Pressione e temperatura cambiano di giorno in giorno, se non di ora in ora!
 
Autore discussione #12
e non lo so, non ne sono così sicuro!
Lui invece non ne ha porprio tenuto conto...


e come potrebbe? Pressione e temperatura cambiano di giorno in giorno, se non di ora in ora!
Scusami ho scritto male, nel senso che ne risente degli effetti..


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
 
Autore discussione #14
mannagga a ste mani piene di dita che corrono sulla tastiera. Comunque complimenti per il post, argomento veramente interessante.
Grazie Flex, mi fa piacere!


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk